Una bella Brucchiéra Napolitana

 a cura di Nicola Forte

Brucchiéra: è il termine napoletano che indica la forchetta d’uso quotidiano, ideata nel 1700 da Gennaro Spadaccini, ciambellano alla corte di Ferdinando II di Borbone. Si tramanda che sua maestà, gran consumatore di maccheroni, non potesse cibarsene durante i banchetti ufficiali perché sprovvisto di una posata adatta: l’utilizzo delle mani e le forchette a tridente dai lunghi rebbi erano infatti inutilizzabili. Spadaccini inventò così una forchetta più corta, la curvo’ e con quattro rebbi corti, che permise al Re di assecondare le proprie inclinazioni gastronomiche.

0 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *