• May 23, 2019

8 MAGGIO A ROMA: MANIFESTAZIONE DI GENITORI DI BAMBINI DANNEGGIATI DA VACCINI

Insieme per la libertà di scelta terapeutica, migliaia di famiglie, medici, scienziati, tra loro la mamma scrittrice Valentina Rocca Trincucci

A Roma, l’8 maggio alle ore 11,00 in Piazza S.S. Apostoli avrà luogo una manifestazione a favore della libertà di scelta terapeutica alla quale interverranno medici, ricercatori, scienziati e soprattutto genitori, molti dei quali hanno visto i propri figli ammalarsi irreversibilmente o morire dopo l’inoculazione di vaccini obbligatori.

In Italia le persone danneggiate e riconosciute ai sensi della legge 210 del 1992, da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati, sono 25.000. Di questi, fino al 2015, 609 per i vaccini, oltre a 22 deceduti. Secondo i dati del Codacons sono 21.658 le segnalazioni di sospette reazioni avverse nel triennio 2014/2016. Le cause in corso sono migliaia.

Dal 2017 una legge obbliga i bambini a 10 vaccinazioni (23 contando i richiami), imponendo la somministrazione di medicinali a monitoraggio addizionale, vale a dire sperimentali, per i quali lo Stato ha pattuito l’acquisto da grandi case farmaceutiche.

Visto il sempre maggiore numero di danneggiati e la sempre maggiore consapevolezza da parte di genitori dell’ingerenza di ragioni politico-economiche su quella che doveva essere l’attenzione per la salute e la sicurezza dei cittadini, gli attuali governanti, prima di essere eletti, avevano promesso l’abrogazione di questa legge. Ma, a tutt’oggi, nulla è stato fatto.

Per protestare contro tutto questo, sul palco dell’8 maggio, organizzato da Radio Informazione Libera di Antonio Corcione e Giorgia Scataggia, si alterneranno medici coscienziosi e coraggiosi, tra i quali Morena Gatti, Stefano Scoglio, Dario Miedico, Anna Rita Iannetti, Roberto Petrella, Diego Tommasone, Stefano Manera, scienziati come Stefano Montanari, esperti dell’alimentazione come Franco Trinca, opinion leader come Stefano Re, Diego Fusaro, Andrea Tosatto, avvocati come Roberto Mastaliae moltissimi genitori di bambini deceduti o gravemente danneggiati a causa dei vaccini. Tra i tanti c’è una mamma che ha avuto la forza di raccontare in un libro la sua esperienza diretta, rendendo fruibile al grande pubblico ciò che i media ufficiali faticano a dire.

Lei è Valentina Rocca Trincucci e il suo libro si chiama “L’ombra di te – Christian e la sua storia”, pubblicato dalla Marlin Editore.

Il libro è già alla sua seconda edizione, visto che la prima si è esaurita in quindici giorni, scalando le classifiche di vendita di Amazon, Ibs, la Feltrinelli.it oltre che delle grandi librerie in tutto il territorio italiano.

Un diario pacato e dolente, pagine di cronaca, di sorpresa, di rabbia. Uno spaccato di vita contemporanea, capace di mostrare alcune sfaccettature della nostra Sanità, che passa da lati di eccellenza, a lati dogmatici di negazionismo.

“L’ombra di te” è un libro dalla struttura solida, che si avvale, tra l’altro, della cura di Tjuna Notarbartolo, della prefazione di Franco Bechis e della postfazione di Vincenzo D’Anna, il Presidente dell’Ordine dei Biologi.

info: https://www.facebook.com/pemcommunication/

0 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *