NAPOLI TEATRO FESTIVAL 2020, IL PROGRAMMA DELLA SECONDA SESSIONE

a cura di Lisa Terranova

Seconda e attesissima sessione del Napoli Teatro Festival Italia, da settembre a febbraio 2021 gli appuntamenti si svolgeranno al Teatro Bellini, Politeama e al Convento di San Domenico Maggiore. L’edizione 2020 è la quarta diretta da Ruggero Cappuccio, sostenuta dalla Regione Campania, dal ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival presieduta da Alessandro Barbano. Il primo appuntamento al teatro Bellini il 12 e il 13 settembre ha visto andare in scena lo spettacolo “Resurrexit Cassandra” con la regia Jan Fabre e il testo di Ruggero Cappuccio. Il 22 e 23 settembre, sempre al Bellini, in scena “Y-Saidnay” testo e regia Ramzi Choukair. Segue un progetto di “Manovalanza”  “#Foodistribution eden” il 26 settembre mentre per il 2 e il 3 ottobre va in scena lo spettacolo scritto e diretto da Sulayman Al-Bassam “I Medea”. Lunedì 7 ottobre, sempre sul palco del Bellini, una produzione dell’ Arb Dance Company: “Camille”. Il 30 dicembre, nel pieno del periodo natalizio, “Shakespeare-Bach” con la voce di Charlotte Rampling. L’anno 2021 il Napoli Teatro Festival lo inaugura con la bellissima mostra “Bestiario teatrale; a cura di Maria Savarese, l’esposizione di oggetti di scena, fotografie, locandine e bozzetti si terrà al Convento di San Domenico Maggiore dal 22 gennaio (giorno dell’inaugurazione) al 20 febbraio, aperta al pubblico dal giovedì al sabato dalle 10 alle 18. Infine al teatro Politeama lo spettacolo “Nuova creazione 2020” ideato e diretto da Dimitris Papaioannou in scena dal 6 al 7 febbraio.

Per info https://napoliteatrofestival.it/edizione-2020/

Questo articolo è sulla rivista sfogliabile online de Il Confronto, all’interno della rubrica “Maschere e Velluto” (clicca sul link per sfogliarla)

0 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *