LA CHIESA CRISTIANA PIU’ ANTICA DEL MONDO

No, non si trova in Palestina la chiesa cristiana più antica del mondo: si trova in Siria, sulla sponda destra dell’Eufrate e conserva le immagini di un vangelo spiegato al popolo.
Ci sono anche le primissime immagini di Gesù con san Pietro che camminano sulle acque, il miracolo del paralitico che si alza dal lettino e cammina all’ordine di Cristo, le tre Marie al Golgota, ecc..


Fu scoperta quasi per caso quando gli archeologi francesi e americani si imbatterono nella città di Dura Europos di cui si erano persi addirttura i ricordi, un centro commerciale fondato intorno al 300 a.C. e poi occupato dai Romani quando crearono la provincia di Siria.
La chiesa con il suo battistero è collegata ad una casa dove si riunivano i primi Cristiani.
Per ragioni belliche fu incorporata nella cinta muraria della città insieme ad una sinagoga ricca anch’essa di affreschi ben conservati.
I luoghi furono abbandonati in seguito alla conquista persiana.


Ci pensò, poi, il deserto a sommergere di sabbia la città e a farla scomparire.
Nel 1920, dopo circa 700 anni di sonno sotto la coltre di sabbia, essa fu riscoperta e si recuperarono i siti man mano dal 1920 al 1930.
Ora è un gioiello per le comunità ebraiche, arabe e, in qualche modo cristiane che finora non hanno attribuito al sito la devozione religiosa che merita e l’importanza artistico-culturale di un luogo che conserva le prime immagini in assoluto della Cristianità che risalgono al 235 circa dopo Cristo, molto vicina, come data, al tempo della vita di Gesù.

Immagine di copertina di Di Heretiq – Opera propria, CC BY-SA 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=434120

0 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *