UN MARE DI VERDE, UN MARE DI VINO

L’irpinia, la regione-capitale dei Sanniti, è nota in Campania, come “Irpinia verde”.
Troppo poco, miei signori!
Troppo poco per chi produce i vini più saporiti e più ricchi di flavonoidi del Sud.
Tufo e Prata Principato Ultra per il bianco vino di Tufo, Lapio per il divino, favoloso Fiano delle api;


Taurasi e l’alta valle dell’Ufita per il miracoloso Aglianico Taurasi: tutti vini di alto lignaggio e di antichissima origine risalente al tempo dei Sanniti che lo coltivarono secondo le regole della antica madre Grecia dove fu battezzato “nettare degli Dei”.
Un mare di sapori che ben si sposano con i grigliati dei vari barbecue sparsi lungo le strade della ombrosa campagna, o con i differenti prodotti degli orti che isolano le case sparse e i gioielli del patrimonio storico e culturale di una regione che ha accumulato tanti piccoli, immensi, tesori d’arte, di religione e di vita vissuta.
Luoghi con costumi, tradizioni e sapori differenti che si riversano e si rinnovano nelle sagre che ogni paese, di sera d’estate in sera d’estate, inventano per creare allegria e dare il senso della socialità e della musica.

0 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *