• February 19, 2019

Il diavolo dentro la capsula

Certe zoppie, che prendono specialmente gli anziani per via di certe artrosi malvagie che si installano nel ginocchio o in altre articolazioni simili, sono opera malefica e cattiva.
La Omeopatia ci ha insegnato, però, che certe malattie si possono combattere con gli stessi principi malefici che le hanno prodotte.
Ed infatti!
Questa pessima artrite, sicuramente opera del diavolo, si combatte con la sola arma della pazienza e della sicurezza del risultato, servendosi di una creatura che con il diavolo ha molto a che fare: l’artiglio del diavolo!
E’ una pianta che ha pure un bel fiore per farsi riconoscere ma non far riconoscere la sua parentela con Belzebù: è azzurro come le creature celestiali, e non rosso come gli ambienti infernali.
Ebbè: e che fa questo artiglio del diavolo?
Cura, badate bene, cura benissimo le artriti e i suoi dolori.
E’ un antiffiammatorio naturale, e non ha controindicazioni.
Unico inconveniente: si prende in capsule e per i primi 20 giorni di assunzione, non vi parrà di sentirne benefici.
Se avrete avuto pazienza e “fede”, vi troverete, improvvisamente, privi delle artrosi che fi facevano camminare zoppo.
Miracolo o maleficio, ritornerete a camminare regolarmente.

0 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *