• December 16, 2019

Ogni opera ha un suono: i quadri unici di Pejman Tadayon

a cura di Damiana Canonico

 

Tutte le strade portano a Roma e con un paio di fermare di metro si arriva diritti alla “Galleria Sonora”. Non aspettatevi la solita galleria! Qui l’arte figurativa s’intreccia con la musica e le etnie, in un progetto nato dall’estro e dalle mani esperte del noto artista iraniano Pejman Tadayon. Classe 1977, musicista e artista, Pejman arriva in Italia dall’Iran nei primi anni 2000 e si dedica allo studio delle belle arti nelle prestigiose accademie di Roma e Firenze. Vanta di numerose collaborazioni nell’ambito musicale dove tuttora è molto stimato e ricercato. I suoi quadri sono su legno, ricordano i colori della sua terra, le figure di donne danzanti, animali e simboli saltano subito all’occhio. Quasi tutte le sue opere sono dotate di corde musicali accordate accuratamente. Ogni opera ha il suo suono! Provate a sfiorare un quadro e avrete subito una risposta musicale, lo stupore non tarderà a manifestarsi sul vostro volto.

La Galleria Sonora è un curatissimo punto d’incontro per chi vuole conoscere e approfondire tradizioni orientali e occidentali. Provate a chiedere a Pejman di suonare per voi, resterete come ipnotizzati, vi sembrerà di essere in viaggio insieme a lui! L’artista iraniano ha un animo gentile e vi farà sentire subito a casa! Non perdete l’occasione di fare quest’esperienza sensoriale e, già che ci siete, fermatevi e partecipate ad uno dei suoi numerosi eventi che sono in calendario.

Galleria Sonora di Pejman Tadayon

Dove: Roma – via Trebula, 5- zona re di roma

Info facebook: galleria sonora; pittura sonora; pejman tadayon

Cosa fare: esposizione quadri sonori, concerti, laboratori di danza e musica, ottimo the persiano

0 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *