“Contro tutte le guerre” al Grimaldi Forum di Monte Carlo

a cura di Maria Lista

In concomitanza al 17° Film Festival si è svolto al Grimaldi Forum di Monte Carlo, modernissimo centro congressi del Principato di Monaco, il Gala de l’art organizzato da IORI Casa d’Aste.

Sotto l’alto patronato di S.A.S. Principe Alberto II di Monaco e il patrocinio dell’Ambasciata Italiana del Principato, vari artisti italiani hanno esposto le loro opere d’arte contemporanea su stilizzati cavalletti nel foyer del Forum, centro a ridosso della linea di costa del Principato dove l’utilizzo del vetro ed il prevalere della dimensione orizzontale caratterizzano l’ambiente.

Salta all’occhio “Contro tutte le guerre” opera su tavola, realizzata con tecnica mista in terracotta e foglia d’oro forgiata a mano.

Il fruitore, guidato nella lettura metaforica da un moto ascensionale,  passa da una natura catastrofica ad una natura benevola dove si fa largo, tra maremoto e fiamme, una farfalla che, sullo stelo del fiore più alto, cerca e tende, in una sorta di catarsi, all’aria pura, all’energia vitale.

L’artista, Carla Castaldo, in questo modo manifesta quello che auspicabilmente e, ci auguriamo non utopisticamente, potrebbe essere il cammino del genere umano verso la pace, prima con sé stesso e poi esteso al mondo intero. Nella speranza che l’uomo si svegli dal torpore sinusoidale che lo porta periodicamente, in maniera ciclica ad agire anteponendo il Dio denaro al bene comune e soprattutto a quello della Madre terra.

Carla Castaldo, architetto, si è occupata di collaudi e restauro monumentale di opere pubbliche.

In seguito la vena artistica e la creatività sono prevalse e sono diventate, attraverso l’arte figurativa e quella dei metalli e dell’oreficeria, il mezzo di comunicazione di un io interiore cultore delle filosofie orientali, della cultura andina incaica e preincaica.

Lo stile è fuori dai registri, è per tecniche usate, per materiali proposti soggettivamente sospeso in un limbo che viene poi introiettato dall’osservatore.

E’ inevitabile quindi di fronte alle opere di Carla porsi una serie di domande, come quelle relative all’immanenza e alla trascendenza.

3 Comments

  • Maria Dolores Peduto Rispondi

    Novembre 27, 2020 at 4:01 pm

    I dipinti sono molto suggestivi i colori carezzevoli e forti a secondo del punto di vista. Trovo che tutto molto intenso bravissima complimenti vivissimi

  • Maria Dolores Peduto Rispondi

    Novembre 27, 2020 at 4:10 pm

    I dipinti sono forti delicati ma anche materici, si sente la leggerezza del vento e la forza delle idee, complimenti vivissimi davvero brava

  • Maria Dolores Peduto Rispondi

    Novembre 27, 2020 at 4:18 pm

    Guardare i dipinti porta ad accendersi della fantasia, della leggerezza ma anche della determinazione dell artista che con colori forti e primari da una impronta di colore e di armonia

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *