• November 14, 2018
  •  

“Bella Storia Social Music Festival”

Ad Avellino musica e cultura l' 11 Agosto con ospiti di fama internazionale. Felice Caputo, direttore artistico: “Sarà una festa memorabile!”

E’ stato presentato  al Circolo della Stampa di Avellino il “Bella Storia-Social Music Festival” , l’evento che si terrà venerdì 10 e sabato 11 agosto al Polo Fieristico di Venticano di Avellino.
Tra gli artisti che prederanno parte alla manifestazione ci saranno: Skin, Ghemon, The André, Coma Cose, Nitro, Nu Guinea, Wrongonyou, Savastano, Willie Peyote, Frah Quintale, Moda Loda Broda, Quentin 40, Frenetik & Orange, Zulu e tanti altri. Alla conferenza di presentazione hanno preso parte anche i conduttori del Festival: THE JACKAL, con  Ciro Priello e Gianluca Fru.

“Grazie a questo festival abbiamo conosciuto artisti di grande talento!

Il nostro lavoro si svolge principalmente attraverso i social – spiega Gianluca Fru – ma sta diventando sempre più crossmediale e molto spesso ci misuriamo con piattaforme differenti, dalla tv alla radio. In questo caso per noi la conduzione rappresenta un’ulteriore esperienza- conclude poi- con cui confrontarci e ci stiamo preparando per dare il meglio!”

“Per noi sarà una grande avventura – ha dichiarato Ciro Priello -, dato che è la prima volta che presentiamo un evento del genere e siamo felicissimi di iniziare con questa gran “Bella Storia”. Al festival è attesa una grande sorpresa, ma non possiamo svelare nulla, posso solo dirvi che inseriremo l’impronta Jackal all’interno delle nostre performance e creeremo il giusto equilibro tra le esibizioni musicali e la nostra conduzione”

 I The Jackal hanno poi precisato che saranno in quattro, oltre a Ciro e Fru saranno presenti anche Fabio Balsamo e Ruzzo Simone, che si alterneranno sui vari palchi del Festival.

 

Tra gli inteventi anche quello di Alessandro Graziano dell’associazione Invasioni, organizzatrice dell’evento, che ha dichiarato: “L’intento principale di questo festival è far da volano per il riscatto sociale ed economico di questo territorio e valorizzarne vitalità e cultura, non a caso, è stato scelto Il Polo Fieristico di Venticano.

 Uno spazio molto ampio che ospiterà più di 10.000 persone in una due giorni che renderà le strutture ricettive dell’area piene e che conta la performance di 20 artisti di livello nazionale.”

 “Ci vuole una buona dose di sana follia per organizzare un Festival del genere – ha aggiunto Felice Caputo, direttore artistico del Festival -, una bomba pronta ad esplodere per dare sviluppo, cultura, musica e tanta bellezza all’intero territorio avellinese e a tutto il Sud.

 Tilt, l’organizzazione che rappresento e che ha curato la parte artistica lavora da questo inverno per la realizzazione del Festival e sono sicuro che sarà sarà una festa memorabile”.

0 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *